DAL MARE AL PONTE DI COMANDO....

"Italia, paese di poeti, santi e marinai..."

Fin dall'antichità lo sviluppo dei popoli è stato favorito dai traffici commerciali che nel Mediterraneo vedevano l'Italia dominare grazie alla privilegiata posizione geografica. Con circa 8000 Km di costa, la penisola italiana fu il fulcro del commercio marittimo che nel corso dei secoli mise in comunicazione popoli e culture diverse.
Nel corso della storia la marina ha un ruolo fondamentale, oltre che nel commercio, anche in ambito militare.
Nel 1861, con la proclamazione del Regno d'Italia, nasce la Regia Marina sotto le direttive del conte Camillo Benso di Cavour.
Dall'impresa del comandante Rizzo al largo dell'isola di Premuda nel 10 giugno del 1918, che si ricorda ogni anno con la Festa della Marina, alle alterne vicende del secondo conflitto mondiale.
La storia della Marina Militare è patrimonio di ogni italiano, di ogni uomo.

"Ponte di comando" nasce per comunicare l'orgoglio di appartenenza al mondo della marina, per raccontare la storia e le emozioni di chi ha solcato i mari.

Quando la terraferma era lontana. Quando, in balia delle onde e nelle notti buie, i pensieri andavano ai propri cari e sul viso affiorava un sorriso. Quando alla sera il sole tramontava sul mare e lasciava spazio alle stelle che si riflettevano sull'infinita distesa d'acqua.
Preziosi ricordi lontani, di uomini che il mare lo hanno vissuto in modo autentico, amandolo nel profondo. Ricordi che oggi possono riaffiorare guardando una foto in bianco e nero, osservando le onde del mare, indossando un capo caldo come si faceva nelle notti di tempesta, per ripararsi dal vento battente.

I prodotti "Ponte di comando" sono studiati per i vecchi lupi di mare e per le giovani leve, sono riservati ai soli Soci dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia (ANMI). Si contraddistinguono per qualità dei tessuti, comodità, eleganza e praticità per tutte le occasioni a carattere non istituzionale e per ogni stagione.

Oltre alla sezione vestiario è disponibile una sezione oggettistica sempre riservata ai soli Soci ANMI.